Effetto Milano
Per ritrovarsi in una politica non demagogica,non mediatica, ma concreta. Parma con Pizzarotti ne è il fulgido esempio, e tutti ci attendiamo di replicare il sistema Parma anche nelle altre città in un network di intelligenze e capacità che possa portare giovamento ai cittadini.


Milano 20 luglio 2017
7 domande al sindaco di Parma Federico Pizzarotti

Il messaggio ai cittadini
Come sensibilizzare la partecipazione
Come traslare la sua esperienza su Milano
Quali vantaggi da una città ecosostenibile
Sulla disaffezione verso la politica
Sul tema della sicurezza
Parma diversa da Milano

Scarica la carta dei valori da stampare

Vai sul Blog


Federico Pizzarotti chi è:
Elezione a sindaco di Parma
Nel marzo 2012 si candida per il Movimento 5 Stelle alla carica di sindaco di Parma per le elezioni amministrative del 6 e 7 maggio 2012, successive alle dimissioni del sindaco di centrodestra Pietro Vignali e al commissariamento della città.
Al primo turno ottiene il 19,47% e accede al ballottaggio contro il candidato del centrosinistra Vincenzo Bernazzoli, presidente della provincia di Parma, forte del 39,20% dei consensi. Il 21 maggio Pizzarotti vince il ballottaggio con il 60,22% dei consensi e diviene pertanto sindaco di Parma. Si tratta del primo sindaco di un capoluogo di provincia appartenente al Movimento 5 Stelle.
Nel novembre 2015 Pizzarotti è nominato dall'ANCI presidente della Commissione Politiche ambientali, Territorio, Protezione Civile, Energia e Rifiuti.

Fuoriuscita dal Movimento 5 Stelle
Nel febbraio 2016, nel suo ruolo di sindaco, è fra gli indagati per abuso d'ufficio in un'inchiesta sulle nomine al Teatro Regio. La notizia a maggio viene pubblicata dalla stampa.
Il 13, per non aver reso nota l'apertura dell'inchiesta e per il suo rifiuto d'inviare via email al mittente "staff di Grillo", poiché anonimo, le documentazioni legali, il blog del leader annuncia la sospensione del sindaco dal Movimento 5 Stelle, con possibilità di replica entro 10 giorni. Il 23 maggio il sindaco, contestando la sospensione, invia le proprie controdeduzioni e rimane in attesa di risposta.

Il 16 settembre 2016, a seguito dell'archiviazione delle accuse a suo carico, chiede di essere reintegrato all'interno del Movimento; non ricevendo risposta e col nuovo regolamento, modificato durante la sospensione, il 3 ottobre annuncia il proprio abbandono del Movimento 5 Stelle.

Rielezione a sindaco
Dopo l'uscita dal Movimento 5 Stelle, Pizzarotti, con 18 dei 19 consiglieri eletti e fuoriusciti insieme dal Movimento, fonda il gruppo consiliare Effetto Parma.
Il 21 gennaio 2017 Pizzarotti annuncia la corsa per il suo secondo mandato da sindaco di Parma con una lista indipendente chiamata anch'essa Effetto Parma.
Ottenuto l'accesso al ballottaggio, il 25 giugno viene rieletto battendo col 57,87% dei voti l'esponente del centrosinistra Paolo Scarpa.





Flag Counter



Creato il 26/06/2017 - Aggiornamento pagina 13.10.2017
Counter reset 14/10/2017
Pagina a cura R.M. - P.Iva.06229620155